I sindacati sono preoccupati per la vertenza clienti mercato tutelato: a Roma si discute

99 Visite

Si fa cupo il futuro per alcuni lavoratori ed è questa la preoccupazione delle maggiori sigle sindacali che hanno ottenuto un incontro istituzionale a Roma con alcuni esponenti politici, ecco il sunto del comunicato stampa della Cgil, Uil,Cisl e Ugl.

“””Presso Palazzo Cenci del Senato, si è svolto un incontro promosso dal Senatore Quintino Liris, alla presenza di rappresentanti del Mimit, Mase e di un commissario Arera. Nel corso dell’incontro è stato presentato l’art.4bis (approvato in parlamento ed in corso di votazione in senato) quale strumento per individuare soluzioni al fine di tutelare la continuità occupazionale.

In particolare, attraverso il riconoscimento di un sostegno economico, anche riferito al costo del lavoro, per gli eventuali effetti derivanti dal passaggio dal mercato tutelato al mercato libero. Le modalità di realizzazione saranno tutte da costruire, attraverso un confronto che proseguirà a partire dalla definitiva assegnazione dei lotti di gara, prevista per la prossima settimana, con il coinvolgimento anche delle committenti energetiche aggiudicatarie.

Le Segreterie nazionali, nel ringraziare per l’approccio costruttivo dimostrato e la volontà di proseguire il percorso di confronto, considerano ancora questa fase interlocutoria. Le segreterie nazionali tuttavia, hanno espresso perplessità circa l’effettiva capacità dello strumento presentato, per la risoluzione positiva della vertenza. In particolare, risulterebbe uno strumento ancora debole al fine della piena continuità occupazionale, del rispetto del vincolo della territorialità e del mantenimento dei diritti e del salario acquisiti, nel corso degli anni dai lavoratori interessati”””

Franco Marella

News dal Network

Promo