Sanremo 2024, musica e non solo

75 Visite

In occasione della 74esima edizione del Festival di Sanremo, il palco dell’Ariston è diventato una piattaforma per affrontare diverse questioni legate ai diritti umani e alla solidarietà. Ciò è stato evidente anche nel popolare gioco FantaSanremo, che, attraverso il bonus di solidarietà ActionAid, mirava a sensibilizzare sull’importanza cruciale dell’istruzione per i bambini di tutto il mondo.

La partecipazione di numerosi artisti, tra cui Fiorella Mannoia che ha attivato il bonus solidale ActionAid durante la serata di apertura del festival, evidenzia come anche un gioco come FantaSanremo possa rappresentare un’occasione per promuovere temi importanti come il diritto allo studio.

Il Vice Segretario Generale di ActionAid Italia, Lorenzo Eusepi, esprime sincera gratitudine a tutti gli artisti e al team di FantaSanremo per il loro sostegno nella difesa dei diritti dei bambini sia in Italia che nel mondo. Anche quest’anno il regolamento del concorso prevede un bonus di solidarietà dedicato ad ActionAid.

Durante queste serate, diversi artisti come Fiorella Mannoia, La Stada, Il Volo, Renga Nek, Annalisa, Dargen D’Amico, Rose Villain, Santi Francesi e Loredana Bertè hanno generosamente donato fiori al direttore d’orchestra. Di conseguenza, la squadra di FantaSanremo ha assegnato il bonus solidarietà ActionAid, garantendo punti aggiuntivi alle squadre che lo hanno selezionato.

Inoltre, i partecipanti a FantaSanremo hanno la possibilità di sostenere, attraverso donazioni, l’educazione di numerosi bambini in Italia e nel mondo. Tali contributi potranno essere erogati attraverso il sito dedicato di ActionAid, accessibile tramite sito e app di FantaSanremo. Inoltre, le persone hanno la possibilità di donare tramite PayPal, che funge da partner tecnico di ActionAid per questa iniziativa.

News dal Network

Promo