Dati da record per la lotta contro l’evasione fiscale

97 Visite

È positivo il bilancio per la lotta contro l’evasione fiscale. I dati forniti dall’Agenzia dell’Entrate rivelano un risultato da record: recupero dell’evasione fiscale di 24,7 miliardi di euro nel 2023, ovvero quattro miliardi e mezzo in più rispetto all’anno prima, ai quali si aggiungono poi 6,7 miliardi recuperati da Inps, Inail, Regioni, Comuni e Prefetture.

L’Agenzia delle entrate sottolinea che dei 24,7 miliardi recuperati, 19,6 provengono da attività di controllo ordinarie quali: 11,6 miliardi da versamenti diretti, 4,2 miliardi da attività di promozione della compliance e 3,8 miliardi da cartelle di pagamento affidate ad Agenzia delle entrate-Riscossione.

Altro dato positivo è che l’indicatore utilizzato per calcolare l’evasione, che misura la differenza tra l’ammontare totale delle imposte che si verserebbero in base agli obblighi fiscali e quello realmente incassato (tax gap), scende dagli 89,5 miliardi del 2016 ai 66,5 miliardi del 2021 quindi 23 miliardi in meno in sette anni; un dato che conferma l’obiettivo della riforma che è quello di ridurre il tax gap e utilizzare l’intelligenza artificiale per applicare nuovi strumenti di analisi e nuove tecnologie che consentono controlli mirati sul contribuente seppur rispettandone la privacy.

News dal Network

Promo