Il viaggio verso la libertà con “A muzzarell”, da oggi al cinema

93 Visite

Daniele, dodicenne di Castel Volturno, sta per perdere sua nonna che vive a 40 km di distanza, a Bagnoli nei Campi Flegrei, la sua ultima volontà: mangiare una mozzarella fatta dal figlio, il padre di Daniele, allevatore di bufale. Il ragazzo decide di accontentare la nonna ed intraprende un viaggio, prima in motorino e poi a piedi, in compagnia della sua amica, Martina.

Il viaggio diventa una via di fuga dalla realtà. Alla morsa della droga e dell’emarginazione sociale, al clan di spacciatori, di cui rischia di diventare corriere e da cui viene iniziato al precoce uso del crack, si oppongono incontri imprevisti con persone non comuni ed esperienze paranormali, che affiorano con insistenza scatenando in Daniele ricordi di un’età felice dimenticata troppo presto o addirittura mai vissuta. Su tutto aleggia la misteriosa presenza di una donna che appare in diverse vesti ed età e che sembra affiancarlo nel suo viaggio verso la libertà.

Premiato in numerosi festival internazionali, “A Muzzarell” di Diego Santangelo racconta diventa un percorso alla scoperta di sé stessi. Il film rappresenta per il regista il coronamento di un sogno, ma sopratutto un rinnovato impegno sociale per un cinema indipendente ispirato al neorealismo di denuncia. 

News dal Network

Promo