Mercato immobiliare in Italia: Milano domina la classifica delle città più attrattive

68 Visite

Milano si rivela la città più attrattiva in Italia per quanto riguarda le preferenze di chi si approccia al mercato immobiliare: a dirlo è il Market Appeal Index del gruppo Immobiliare.it.

 

L’indice in questione analizza il mercato immobiliare tenendo conto di un punteggio di attrattiva che va da un minimo di 1 a un massimo di 100. Tra i dati che vengono esaminati per arrivare, di volta in volta, alla conclusione è possibile includere lo stock di offerta, i contatti che ricevono gli annunci online e le ricerche di informazioni sugli immobili.

 

Così facendo, si riesce a procedere al confronto della situazione nelle varie città in maniera decisamente più immediata, obiettivo prezioso se si considera l’importanza che ha, vista la crisi che sta attraversando il settore, essere sul pezzo riguardo ai trend del mercato immobiliare.

 

Milano in cima alla lista

Frenata con il Covid, caro prezzi dopo lo scoppio del trend inflattivo e, negli ultimi tempi, compravendite che diminuiscono sempre di più: sono diverse le fasi che, negli ultimi anni, il mercato immobiliare milanese ha attraversato.

 

Nonostante questo, il capoluogo lombardo, con un punteggio di 100/100 nel sopra citato indice, rimane il centro urbano più attrattivo a livello nazionale per chi cerca casa.

 

La sua posizione di dominanza non è un caso. Parliamo, infatti, di una città che nonostante le sue oggettive criticità offre tantissimo dal punto di vista delle opportunità di lavoro in tutti i settori. Lo stesso si può dire per chi vuole studiare sotto la Madonnina.

 

Il secondo posto di Roma

Quale città si trova al secondo posto di questo indice? Roma, con un punteggio di 83,3. Si tratta di un’eccellente performance che, esattamente come quella di Milano, non deve destare sorpresa. Non dimentichiamo, infatti, che al centro dell’attenzione c’è la Città Eterna, luogo di bellezza, di cultura e di occasioni di crescita interiore e professionale senza eguali al mondo.

 

Le posizioni più basse del podio

Spostiamo ora l’attenzione sulle posizioni più basse del podio di questo indice delle città maggiormente attrattive sul mercato immobiliare in Italia. Con un punteggio di 75, troviamo Torino e Bologna in terza posizione.

 

Le posizioni successive

Andando avanti nella scoperta delle città più attrattive d’Italia lato immobiliare possiamo trovare Bari. Con un punteggio di 58,3 nel Market Appeal Index, è la prima città del Sud nella classifica, nonché un centro urbano che, nella stessa, è al centro di una crescita davvero interessante.

 

Al sesto e al settimo posto, con un punteggio leggermente inferiore, pari cioè a 52,8, troviamo Verona e Genova.

 

L’indice si chiude, dopo diversi centri urbani, tra cui Venezia e Napoli, con i 25 punti assegnati a Firenze.

 

Come scegliere la città dove acquistare casa

Sono diversi, come accennato all’inizio, i criteri che rendono attrattiva una città dal punto di vista immobiliare. Essenziale è anche guardare in ottica di investimento e, per esempio, considerare le novità del futuro immediato per quanto riguarda trasporti e infrastrutture.

 

A tal proposito è il caso di citare, in contesto milanese, la recente inaugurazione della linea blu, con diverse fermate ancora da attivare.

 

Da non dimenticare è anche il progetto della linea rosa, la M6, che dovrebbe collegare il quartiere di Ponte Lambro con la zona di Viale Certosa.

 

Essenziale è prima di tutto valutare budget e caratteristiche dell’immobile. Per andare sul sicuro, è bene consultare solo fonti specializzate.

 

ImmobiliOvunque.it è un portale leader in Italia a tal proposito: si contraddistingue, infatti, per la presenza di annunci pubblicati solo da agenzie immobiliari qualificate e referenziate.

 

Scegliendolo, l’utente finale ha la certezza di avere, fin dal primo momento, al suo fianco un partner competente, garanzia di qualità anche per quanto riguarda le peculiarità dell’immobile.

News dal Network

Promo