De Luca e i sindaci del Sud in piazza: “Non potete far morire il Sud!”

211 Visite

La manifestazione che si è tenuta oggi 16 Febbraio, in piazza Santi Apostoli a Roma, lanciata dal governatore della Campania Vincenzo De Luca, ha coinvolto oltre 700 sindaci del Sud contro il disegno del governo di autonomia differenziata e contro il blocco del Fondo sviluppo e coesione.

“Siamo qui perché il progetto di autonomia divide l’Italia va contrastato. Secondo punto: i fondi Fsc devono andare al territorio. Sono battaglie che ci uniscono”, afferma il Senatore Antonio Misiani.

Afferma De Luca in piazza: “Noi siamo per l’Unita d’Italia, per un corpo solo e un’anima sola. Non vogliamo guerre fratricide. Siamo con il Nord a cui nessuno vuole togliere un euro. Ma il Sud deve recuperare divario perché altrimenti l’Italia non sarà competitiva. Basta col racconto infame per il quale al Nord c’è la virtù e al Sud i miserabili e i cialtroni. Questi presenti in questa piazza sono nemici dei cialtroni e di quelli che fanno clientele. Vogliamo combattere ad armi pari. Non potete far morire il Sud. Siamo di fronte a una legge truffa, siamo qui per questo. La dignità del Sud non è in vendita men che mai quella della Campania e di Napoli. Meloni ha dimostrato disprezzo per il Sud.”

News dal Network

Promo