Calcio Italia, secondo test in Usa: Spalletti si aspetta più attenzione e meno errori contro l’Ecuador

120 Visite

Sono sì amichevoli, ma non test da prendere alla leggera. La superficialità dell’Italia di Luciano Spalletti si è scontrata con la fame e la determinazione del Venezuela di fare risultato contro i campioni d’Europa in carica. Gli azzurri sono rimasti sorpresi e attanagliati dall’atteggiamento spregiudicato degli avversari, tanto da commettere molti più errori del previsto. La brutta figura era dietro l’angolo, ma Gianluigi Donnarumma e Mateo Retegui la hanno evitata per un soffio. Ciò che resta appare disordinato e confuso, con posizioni di alcuni elementi poco chiare e definite, soprattutto nel 3-4-2-1 iniziale.

Arriva una nuova occasione di riscatto (non in termini di risultato, ma di prestazione) per la nostra nazionale. A New York, alla Red Bull Arena di Harrison (calcio d’inizio alle 21.00 di domenica 24 marzo), l’Italia sfida l’Ecuador in una nuova amichevole, importante sotto diversi aspetti e non da sottovalutare. Come anche visto per il Venezuela, in queste partite non è permesso e concesso fare calcoli ed errori. Il rischio d brutta figura sfiorato nella prima amichevole si ripresenta in una giornata fondamentale per i nuovi esperimenti di Spalletti in vista fi Euro ’24.

Foto: ANSA

News dal Network

Promo