In Senato, omaggio a Walter Chiari: 100 candeline per celebrare l’uomo e il Talento

91 Visite

Il 17 aprile, in Senato della Repubblica, all’interno della Sala Caduti di Nassyria, un gran numero di partecipanti, hanno accolto l’idea del Senatore Manfredi Potenti di dedicare una serata allo straordinario talento straordinario di Walter Chiari.

 

Un’iniziativa pensata e realizzata dal presidente dell’associazione SinergItaly, Cav. Riccardo Di Matteo, andriese che ha avuto l’onore di conoscere Walter Chiari, proprio ad Andria, città materna a cui l’artista era legatissimo.

 

Proprio durante questo evento istituzionale, in cui si è celebrato uno dei più grandi rappresentanti dello spettacolo italiano, si è pensato, con gli organizzatori, di realizzare e dedicare a Walter Chiari un’Accademia di Recitazione. Una sorta di omaggio laico al papà di Sarchiapone e di tante maschere che hanno dato vita a 112 film.

 

Alla serata, moderata dal giornalista Massimo Lucidi, Presidente della Fondazione E-Novation, ha partecipato Francesco Giorgino, giornalista e Direttore dell’Ufficio Studi Rai, che ha messo in evidenza le radici andriesi di Walter Chiari e la sua capacità di rappresentare appieno l’italiano del boom economico, capace di vivere il Bel Paese. Erano presenti il presentatore tv Simone Annicchiarico, figlio di Walter Chiari; Guido Guidazzi, organizzatore del Premio Walter Chiari il Sarchiapone, che si svolge.da oltre 33 anni nella città di Cervia, il Dott Michele Grillo, della Presidenza del Consiglio, il maestro Francesco Finizio dell’associazione Strumenti e Figure e il maestro Roberto Guarino.

 

Sono arrivati i saluti del Presidente della 7ª Commissione permanente del Senato della Repubblica, Sen. Roberto Marti, che ha dichiarato «Con la sua natura artistica cosmopolita, Walter chiari rimane unico e indefinibile nel suo percorso da attore: comico, cabarettista, conduttore televisivo, fu uno dei volti più noti della commedia all’italiana, nonché un grande mattatore sul piccolo schermo, un pioniere del varietà televisivo anni Sessanta».

 

Ha proseguito «A 100 anni  dalla sua nascita è davvero non solo doveroso ricordare la sua figura, quanto valorizzare il suo percorso artistico affinché sia monito per la nuova generazione di attori che serve all’Italia».

 

Il presidente dell’associazione Sinergitaly, Cav. Riccardo Di Matteo, soddisfatto per la buona riuscita dell’evento, afferma «Sinergitaly ha tra le sue mission, quella di promuovere le eccellenze in Italia e nel Mondo. Ho ritenuto opportuno promuovere, quindi, anche Walter Chiari, che negli anni 60-70′, è stato uno di quelli che ha dato un importante impulso artistico ed economico alla cinematografia. Basti ricordare, solo, che si tratta dell’unico italiano che è stato a Broadway».

 

Prosegue «Grazie al Sen. Manfredi Potenti, il quale ha fatto sì che l’evento riuscisse alla perfezione. Ringrazio anche Simone Annicchiarico, il figlio di Walter Chiari, il regista Valerio Groppa, gli altri relatori e partecipanti all’evento e il folto pubblico presente».

News dal Network

Promo