Lavagna, ordinanza del sindaco contro aumento limiti elettromagnetici

88 Visite

“Un’amministrazione responsabile mette la salute dei propri cittadini davanti a tutto. E poiché non esistono studi e ricerche scientifiche che chiariscano in maniera definitiva quali siano gli effetti del 5G, è bene essere prudenti “. Così motiva il sindaco Mangiante, l’ordinanza appena emessa dal Comune di Lavagna con la quale si vieta: “Su tutto il territorio comunale di Lavagna qualsivoglia aumento dei limiti dei campi elettromagnetici ad oggi vigenti pari a 6 V/m e che nessuna ragione tecnica, tecnologica o economica potrà giustificare un aumento di tale limite con rischio alla salute per la popolazione”. 

Il controllo e la verifica delle emissioni nei limiti previsti dalla legge, saranno sottoposti alla valutazione preventiva da parte della Polizia municipale e delle altre forze dell’ordine competenti a verificarne la compatibilità. La disposizione sindacale è stata determinata,come stabilisce il provvedimento: “Considerato che la ricerca sugli effetti biologici delle frequenze “5G” ;, in particolare sulle onde millimetriche, non è ancora stata ultimata e non ci sono quindi studi epidemiologici completi”. Il provvedimento, conclude Mangiante, “è stato assunto, applicando il principio precauzionale e, resterà valido fino a quando non ci saranno ulteriori e approfondite valutazioni. E accertamenti medico-scientifici, che facciano chiarezza sulle conseguenze sulla salute dei cittadini residenti e turisti, causa dell’esposizione a fonti addizionali di inquinamento elettromagnetico”

Fonte: https://radioaldebaran.it/

News dal Network

Promo