L’inarrestabile potere del trend che smuove i consumi

52 Visite

Negli ultimi anni si sta assistendo ad un inaspettato ed imprevedibile aumento dei consumi di spezie ed erbe aromatiche, sensibilmente legato al sorgere di nuove tendenze.

Il connubio tra un accresciuto interesse verso l’esotismo ed il mutamento del ruolo del consumatore, trasformatosi da destinatario del prodotto a vero e proprio “sperimentatore”, hanno inciso in maniera decisiva sull’aumento delle vendite di tali prodotti, determinando un rinnovato interesse sulla categoria merceologica delle spezie e delle erbe aromatiche.

In particolare, è sotto gli occhi di tutti come, in un mondo sempre più globalizzato, le tradizioni culinarie ormai non abbiano più confini, smosse anche da una costante forma di curiosità verso ciò che è estraneo alle tradizioni locali.

Tale fenomeno, comunemente noto come esotismo, è ancora più accentuato nell’ambito delle spezie.

L’esotismo, infatti, si fa strada tra gli orientamenti gastronomici degli italiani, spingendo a scoprire nuovi sapori di cui sono protagonisti spezie e aromi, sempre più apprezzati sull’onda di un trend favorevole alla cucina etnica.

Ed ecco che spezie ed aromi tornano in auge, divenendo un acquisto consapevole e mirato da parte del consumatore.

Sulla scia di questa nuova “presa di consapevolezza”, le referenze a marchio Ambrosia hanno dato vita ad una linea tutta dedicata alle spezie ed agli aromi, il cui punto di forza risiede nell’altissima qualità del prodotto e nella vastissima varietà dell’assortimento.

Con il claim il Nettare degli Dei, le spezie Ambrosia riescono ad evocare proprio quell’idea di nuova ascesa che spezie ed aromi stanno vivendo in questo momento storico, rimarcando l’idea di un prodotto il cui impiego è ancora oggi tutto da riscoprire e da reiventare.

News dal Network

Promo