Russia, pubblica post su Bucha e Mariupol: condannato a 8 anni di carcere

74 Visite

Un tribunale di Mosca ha condannato in contumacia l’economista russo Konstantin Sonin, professore all’Università di Chicago dal 2015, a otto anni e mezzo di carcere per aver diffuso informazioni false sulle forze militari, vale a dire, ha spiegato il diretto interessato, per aver scritto degli abusi commessi dalle forze russe sui civili a Bucha o dei missili contro il teatro di Mariupol, poco dopo l’inizio dell’invasione.

E’ stato direttore, fino al licenziamento avvenuto nel 2022, della Facoltà di scienze economiche della Alta scuola di economia di Mosca e collabora regolarmente con Novaya Gazeta Europe. Il caso nei suoi confronti era stato aperto nel marzo del 2023. Vi si citavano tre post su Telegram pubblicati fra l’aprile e il luglio del 2022, ma non si precisava altro. Sonin è nell’elenco delle persone ricercate in Russia dal maggio del 2023.

adnkronos

News dal Network

Promo