Ucraina, raid russi su Kharkiv. Kiev attacca il ponte di Kerch

39 Visite

Attacco della Russia la scorsa notte, 30 maggio 2024, sulla città di Kharkiv, nell’Ucraina orientale: quattro persone sono rimaste ferite e diverse infrastrutture sono state danneggiate, ha riferito il sindaco Ihor Terekhov. Una serie di esplosioni hanno scosso anche la città di Dnepr. Mentre l’allarme antiaereo è entrato in vigore in diverse regioni del paese.

L’aeronautica militare ha riferito che le forze ucraine hanno abbattuto tutti i 32 droni “kamikaze” di tipo Shahed e sette degli 11 missili da crociera Kh-101/555 lanciati dalla Russia nella notte. Secondo quanto affermato, la Russia ha lanciato i droni dalla città russa di Primorsko-Akhtarsk e Capo Chauda nella Crimea occupata, mentre i missili da crociera sono stati lanciati da aerei bombardieri Tu-95 sull’oblast russo di Saratov. I droni e i missili da crociera sono stati abbattuti sulle oblast di Khmelnytskyi, Dnipropetrovsk, Cherkasy, Kirovohrad, Zaporizhzhia, Odesa, Kherson, Kiev e Vinnytsia, si legge nel rapporto. Le truppe di Mosca hanno anche lanciato otto missili S-300/400 contro l’oblast di Kharkiv, ha detto l’aeronautica.

Attacco Kiev al ponte di Kerch in Crimea, danni a traghetti

Due traghetti sono stati danneggiati in un attacco sferrato nella notte dalle forze armate ucraine vicino al ponte di Kerch, nella Crimea orientale. Lo ha affermato Nikolai Lukashenko, responsabile dei trasporti della Crimea nominato dalla Russia. “Durante la repressione di un attacco nemico alle infrastrutture di trasporto nella città di Kerch, due traghetti sono stati danneggiati dai resti dei missili abbattuti: i finestrini delle sovrastrutture sono danneggiati”, ha dichiarato Lukashenko sul suo canale Telegram. L’attacco non ha causato vittime, ha aggiunto. Il ponte di Kerch è stato attaccato due volte, nell’ottobre del 2022 e nel luglio del 2023.

adnkronos

News dal Network

Promo