Calcio Italia, la prima conferenza di Calafiori in azzurro: «Sono cresciuto tanto. Questo gruppo può regalare gioia»

131 Visite

Orgoglio e soddisfazione per una crescita dirompente avuta negli ultimi anni. Riccardo Calafiori si mostra euforico all’idea di poter far parte di questo gruppo e di poter essere membro che volerà in Germania per difendere l’Europeo vinto. Queste le sue parole in maglia azzurra riportate da il Corriere dello Sport:

«Rispetto a Basilea, in primis sono migliorato soprattutto a livello mentale, sarebbero tante le cose da elencare. Ho fatto però in modo di comportarmi sempre alla stessa maniera. La serenità, perché in allenamento ci divertivamo molto in settimana e poi era naturale in partita giocare come avevamo preparato. Sono migliroato tanto dal punto di vista mentale, non credevo fosse così importante ma va allenato come il fisico. Avevo già consapevolezza della mia qualità palla al piede, ma con Thiago Motta l’ho esasperata e non avevo mai paura di sbagliare, soprattutto dopo qualche errore. Anzi, quello è il momento in cui bisogna avere più personalità. Rubo da tutti, ma qua per la prima volta posso vedere Bastoni da vicino ed è devastante. Da terzino a stopper cambia tutto, il punto di vista e la visione che hai quando hai la palla e anche lo spazio da coprire. Siamo giovani, il gruppo dell’Europeo è molto rivoluzionato, ma possiamo toglierci soddisfazioni».

Photo: ANSA

News dal Network

Promo