Calcio Italia, buona la seconda: gli azzurri vincono l’ultima amichevole contro la Bosnia Erzegovina

92 Visite

Sotto il diluvio persistente di Empoli, l’Italia vince e in parte convince con un 1-0 sulla Bosnia Erzegovina. Una partita che non ha vissuto di ritmi alti, ma ha comunque permesso ad alcune individualità azzurre di mettersi in mostra. Qualche rischio sporadico per la porta difesa da Gianluigi Donnarumma, causato dai soliti errori di impostazione, non macchiano comunque una prestazione solida e concreta della nazionale italiana. Luciano Spalletti insiste con la figura del doppio palleggiatore, così come anche con il doppio trequartista dietro alla punta (un fantasista e un incursore). All’occorrenza la sua Italia cambia assetto in base alla fase di gioco, ma ciò che conta è che non si perda l’equilibrio che pare stia tornando ad essere un equilibrio chiave per i campioni in carica degli Europei.

La Bosnia Erzegovina trova qualche spiraglio per tentare di rendersi pericolosa, ma solo nella prima parte di gara. Basta, infatti, una palla in mezzo di Federico Chiesa e la botta al volo vincente di Davide Frattesi per chiudere i giochi già nel primo tempo. Positiva la prestazione di Gianluca Scamacca, che tenta in tutti i modi di realizzare una rete per lui fondamentale, ma gli interventi dell’estremo difensore bosniaco gli negano sistematicamente la gioia. Nel complesso, buone sensazioni in vista dell’esordio ad Euro2024 contro l’Albania, eppure va anche ricordato che dalla prossima le partite avranno un enorme peso. La strada intrapresa è quella giusta.

Photo: ANSA

News dal Network

Promo