Svezia denuncia violazione spazio aereo caccia russo: “Inaccettabile”

[epvc_views]

Il governo svedese ha denunciato la violazione del suo spazio aereo per un paio di minuti da parte di un caccia russo il cui pilota non dava inizialmente ascolto agli avvertimenti degli aerei schierati per intercettarlo. “Questa azione russa è inaccettabile e non professionale”, ha denunciato il ministro della Difesa svedese Pal Jonson in una dichiarazione pubblicata sul suo account X.

Il capo delle forze aeree svedesi Jonas Wikman ha confermato che l’aereo russo, identificato come un Su-24, si è addentrato per “cinque chilometri nello spazio aereo svedese per due minuti” sopra la parte orientale dell’isola meridionale svedese di Gotland.

“Non avendo raccolto i primi avvertimenti e non avendo deviato dalla sua rotta, l’aereo è stato espulso dallo spazio aereo svedese da due JAS-39 Gripen”, aggiunge il funzionario militare. “Questo comportamento è inaccettabile, indipendentemente dal fatto che sia intenzionale o meno. Dimostra una mancanza di rispetto per la nostra integrità territoriale”, ha lamentato Wikman nelle dichiarazioni riportate dal quotidiano svedese “Aftonbladet”. Il ministero della Difesa russo non ha ancora rilasciato commenti.

Il ministro degli Esteri svedese Tobias Billstromha fatto sapere che diplomatici russi saranno convocati al ministero: “Siamo in stretto contatto con alleati e partner su quanto accaduto nella zona nelle nostre immediate vicinanze”, ha aggiunto.

adnkronos

News dal Network

Promo