Carceri: O.Napoli, ‘chi ha paura di chiedere amnistia e indulto?’

[epvc_views]

“Sono costernato e addolorato come tanti italiani nell’apprendere che dal primo gennaio si contano 47 suicidi in carcere, comprese le guardie penitenziarie. Il sovraffollamento degli istituti di pena si risolve, è vero, costruendone di nuovi ma esso si contrasta anche con gli strumenti costituzionali dell’amnistia e dell’indulto. Strumenti sempre applicati in passato e sempre per le stesse ragioni. A conferma che la realizzazione di nuovi istituti di pena continua a essere scritta nel libro dei sogni. Trovo però orribile che le inadempienze dello Stato siano pagate con la vita dai carcerati”. Così Osvaldo Napoli della segreteria nazionale di Azione.

News dal Network

Promo