Calcio Italia, è il momento della maturità: contro la Svizzera serve una prova di forza

[epvc_views]

Non basterà il coraggio e la voglia di crederci questa volta. Per superare il turno servirà un miglioramento dal punto di vista tecnico-tattico della nazionale italiana. Nonostante il pareggio agguantato all’ultimo respiro contro la Croazia, che ci ha permesso di superare il Gruppo B da seconda in classifica, gli azzurri hanno dovuto confrontarsi con una pioggia di critiche. Spesso inermi, disattenti e inconcludenti, tanto da dover essere chiamati in tutte e tre le partite del proprio girone ad inseguire nel risultato l’avversario. L’assenza di gioco e le idee piuttosto criticate hanno portato ad una reazione infastidita di Luciano Spalletti, che continua a credere in questo percorso intrapreso. L’avversario, questa volta, è una delle rivelazioni di Euro 2024.

A Berlino, allo Olympiastadion (calcio d’inizio alle 18.00 di sabato 29 giugno) c’è la sorprendente Svizzera, una nazionale capace di mettere in mostra un gioco di grande livello. La nazionale guidata da Murat Yakin è riuscita a creare diversi problemi anche alla Germania, nell’ultima gara del Gruppo A. Il passaggio del turno appare più complicato che mai per gli azzurri, chiamati ad un cambio immediato di rotta sul piano dell’atteggiamento e del gioco.

Photo: ANSA

News dal Network

Promo