Calcio Italia, un disastro: gli azzurri vengono dominati dalla Svizzera e dicono addio a Euro 2024

[epvc_views]

Così come si è iniziato, si è finito. Dopo solo quattro partite ad Euro 2024 il bilancio dell’Italia è terrificante: è sempre andata sotto nel risultato in ogni gara, quasi puntualmente dominata dal rispettivo avversario e incapace di mostrare anche solo una parvenza di gioco. Il punto più basso è stato raggiunto nel pomeriggio di ieri nella partita contro la Svizzera, che ha sancito la fine del percorso degli azzurri a Euro 2024. Una partita a senso unico per 90′. Luciano Spalletti, cambiando per la quarta gara consecutiva modulo e interpreti, sceglie di tornare alle origini con il 4-3-3. Gli svizzeri, però, hanno trovato gioco, affinità e una continuità invidiabile, che fin dai primi secondi di gara mette in crisi la nazionale italiana. A tenere in piedi la nave è, come al solito, Gianluigi Donnarumma, che mette le mani ogni volta che può. Quando, però, Nicolò Fagioli e Nicolò Barella si dimenticano di assorbire il taglio di Remo Freuler, neanche il super portiere del PSG può fare molto.

L’Italia non ha una reazione e continua imperterrita a sbagliare passaggi facili, senza così mai uscire dalla propria metà campo. Dopo l’intervallo ci si aspettava una reazione, anche visto l’ingresso in campo dell’eroe contro la Croazia, Mattia Zaccagni. La situazione, invece, peggiora ulteriormente per gli azzurri: un nuovo attacco della Svizzera sfrutta la lentezza e gli errori di posizione della difesa italiana, così da trovare con Ruben Vargas lo 0-2. Qualche timido tentativo degli uomini di Spalletti viene notato, ma la vera occasione per riaprire la gara la crea il difensore Fabian Schar, con un colpo di testa arretrato che sbatte sul palo a Yann Sommer praticamente battuto. Da registrare anche il legno colpito da Gianluca Scamacca da zero metri, che è un po’ l’immagine del pomeriggio nero degli azzurri. L’Italia viene eliminata da Euro 2024 per mancanza di ogni cosa che dovrebbe rendere un gruppo una squadra di calcio. Ci saranno riflessioni in merito al futuro di Spalletti e Gravina.

Photo: ANSA

News dal Network

Promo