Calcio Italia, Gravina sul futuro: «Guai a saltare il terzo Mondiale consecutivo. Nessuno si dimette»

[epvc_views]

Un fallimento senza conseguenze. L’eliminazione da Euro 2024 subita contro la Svizzera non scalfisce minimamente la panchina di Luciano Spalletti e la poltrona di Gabriele Gravina. Il ct non viene esonerato e nessuno pensa alle dimissioni, lo certifica il presidente della Federcalcio (FIGC), che invece sposta l’attenzione sul prossimo impegno internazionale, i Mondiali: 

«Sarebbe un disastro inimmaginabile, non centrare il Mondiale per la terza volta consecutiva. Non mi sono soffermato sulla mia voglia di continuare il mio percorso che mi impedisce di tornare a casa. Ci sono sette componenti nel mondo del calcio, è giusto il confronto. Tutto questo lo faremo togliendo un po’ di scorie».

Photo: ANSA

News dal Network

Promo