L’endorsement della Russia per Marine Le Pen

[epvc_views]

 “Un accordo di desistenza non significa che ci sarà una coalizione, non faremo nessun governo con La France Insoumise”. All’indomani delle intese sulle candidature per fermare l’estrema destra del Rassemblement National, Emmanuel Macron gela le speranze di un’alleanza larga tra i centristi e la gauche nel caso in cui il RN no raggiungesse la maggioranza assoluta. ‘Così come affermiamo che nessun voto dovrebbe andare al Rassemblement National è fuori questione che parteciperemo a un governo con LFI’, fa sapere l’entourage del capo dell’Eliseo che sbarra la strada a una eventuale coalizione di governo con la sinistra radicale. “Non governeremo con La France Insoumise. Una desistenza non costituisce una coalizione”, ha detto il Presidente della Repubblica durante il Consiglio dei ministri secondo quanto riportano i media francesi. La posizione di Macron era già stata anticipata in mattinata dal primo ministro, Gabriel Attal. “Tutto mi separa dalla France Insoumise – ha detto Attal – non stringerò mai un’alleanza con loro”.

Agi 

News dal Network

Promo