Chiara Ferragni paga 1,2 milioni per il caso delle uova pasquali griffate

[epvc_views]

Accordo raggiunto tra le società diChiara Ferragni e l’Antitrust per chiudere il caso delle uova “griffate Ferragni” della Pasqua 2021 e 2022. L’influencer verserà 1,2 milioni di euro a “I Bambini delle Fate” nel corso di un triennio, cui si sommano 100mila euro da parte di Cerealitalia. Lo ha reso noto l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Il procedimento era stato avviato nei confronti delle società Fenice S.r.l., TBS Crew s.r.l. e Sisterhood S.r.l. (titolari dei marchi e dei diritti relativi alla personalità della signora Chiara Ferragni) e di Cerealitalia Industrie Dolciarie s.p.a. (titolare del marchio “Dolci Preziosi”).

Agi 

News dal Network

Promo