Urne aperte in Iran, al ballottaggio un riformista e un conservatore

[epvc_views]

Circa 61 milioni di iraniani sono chiamati alle urne oggi per il secondo turno delle elezioni presidenziali, che vede contrapposti il candidato riformista Masoud Pezeshkian e l’ultraconservatore Said Jalili, arrivato secondo al primo turno. Le votazioni sono iniziate alle 8 (le 6,30 italiane) nei 58.638 seggi elettorali sparsi nel vasto Paese, dal Mar Caspio a nord al Golfo a sud.

Agi 

News dal Network

Promo