Donatella Di Pietrantonio vince il Premio Strega 2024 con il romanzo “L’età fragile”

[epvc_views]

Donatella Di Pietrantonio è stata proclamata vincitrice della 78ª edizione del prestigioso premio letterario Strega con il romanzo L’età fragile, pubblicato da Einaudi. La scrittrice abruzzese ha ottenuto 189 voti su un totale di 644 durante la serata di premiazione presso il Ninfeo di Villa Giulia a Roma.

L’età fragile è dedicato alle sopravvissute e racconta il rapporto tra una madre, Lucia, e la figlia ventiduenne Amanda. Attraverso questa storia, la scrittrice ha scardinato gli stereotipi sugli anni e sulla sicurezza dei piccoli luoghi di provincia, con la pandemia come sfondo. Nel libro, Donatella Di Pietrantonio affronta anche la violenza di genere, rievocando un fatto di cronaca nera accaduto nel 1997 nella sua terra, l’Abruzzo. La scrittrice ha dichiarato: “Prometto che userò la mia voce scritta e orale in difesa di diritti per cui la mia generazione di donne ha molto lottato e che oggi non sono più scontati” .

La serata di premiazione ha visto anche Dario Voltolini al secondo posto con il libro Invernale, un potente racconto degli ultimi anni di vita del padre, e Chiara Valerio al terzo posto con Chi dice e chi tace, che ci porta a Scauri, suo paese d’origine, e ci fa entrare nei sentimenti e pregiudizi attraverso la storia di Lea . Questo riconoscimento conferma l’importanza della voce di Donatella Di Pietrantonio nella letteratura contemporanea e la sua dedizione alla promozione dei diritti delle donne.

News dal Network

Promo